0

Allevamento

A metà del 2015 nessuno mai avrebbe immaginato che questo campo di granturco avrebbe avuto una nuova vita: siamo partiti da un campo dissodato e oggi abbiamo un allevamento con un habitat perfetto per le nostre nuove chioccioline.

La nostra storia

Il nostro allevamento è a ciclo biologico completo all'aperto e si trova a Morengo, in provincia di Bergamo.

Il campo in cui oggi sorgono i 24 recinti un tempo era coltivato a granturco e alla fine del 2015 è stato dissodato e lavorato per permettere alle nostre lumache di poter avere un ambiente il più simile a quello che troverebbero in natura.

Nel gennaio 2016 iniziano le operazioni di costruzione dell'allevamento utilizzando una superficie di 15000 mq con la seguente suddivisione:
- il 40% della superficie viene destinato ai recinti per la riproduzione,
- il restante 60% della superficie è destinato ad essere sviluppato entro la primavera per ospitare le nuove chioccioline che, una volta nate e superato l'inverno, si risveglieranno e necessiteranno di un luogo diverso da dove hanno trascorso il letargo e ove vi sia abbondante alimentazione fresca.

A maggio arrivano le prime chiocciole e con grande soddisfazione di tutto il team vengono distribuite nei recinti e allevamento inizia a prendere vita.

A luglio le prime timide lumachine iniziano a vedersi nel vasto fogliame e, giorno dopo giorno, i nostri recinti vengono invasi da milioni di piccole lumache che si nutrono e iniziano a sperimentare il loro mondo.

Nell'autunno le nostre chioccioline andranno in letargo e.. ci rivediamo la prossima primavera per mostrarvi come siamo cresciute!

Le nostre lumache vengono allevate seguendo i dettami dell'Istituto Internazionale di Elicicoltura e quindi per ogni recinto abbiamo immesso circa 3000 chiocciole riproduttrici, un adeguato numero di piante per l'alimentazione e per il riparo dal sole e dai predatori. I recinti sono delimitati da lamiere e reti appositi che permettono loro di essere protette il più possibile dai predatori nonché evitare una fuga dal loro habitat ideale.

All'interno di questi recinti le lumache possono cibarsi di ravizzone e bietola ma ogni giorno viene fornito loro cibo fresco aggiuntivo (girasole, carote, zucchine, ...) per fornire loro un adeguato quantitativo di cibo per lo sviluppo e l'accoppiamento.